Skip to content

Il nostro Centro

«Gli sciamani siberiani praticano un rituale terapeutico, si chiama “Taba Ker Kiin“, che nella lingua degli yakuti significa “vedere l’animale“. Gli sciamani consigliano di fare questo rituale soprattutto alle persone che hanno perso legame con la natura e soffrono per via di una vita frenetica, che destabilizza il loro mondo interiore. Il rituale consiste nella chiusura volontaria di se stessi all’interno della propria abitazione per un determinato periodo e nella sospensione di tutte quelle attività che si fanno di solito. Gli sciamani credono che in questo modo l’uomo ritrova l’animale che c’è dentro di lui, il suo totem, spirito-guida della natura e fa pace con lui. Spero che in questo periodo difficile, mentre attendiamo nelle nostre case il miglioramento della situazione, quelli di noi che hanno perso il loro legame con la natura, potranno sfruttare questa esperienza per trovare il proprio animale, mentre quelli che sono in sintonia con la natura e con se stessi, semplicemente passano questo momento in buona compagnia del proprio spirito-guida».

(Nicolai Lilin)

(Foto scattata durante Alla ricerca del bramito del cervo / Trekking nel PNALM nel settembre 2019)


In questo momento delicato di “restrizione obbligatoria” il profilo delle montagne e i boschi possiamo vederli lontani, chi dalla propria abitazione, chi attraverso la propria immaginazione. I social network offrono la possibilità di vedere oltre attraverso lo schermo.

In questo momento poco felice per la situazione sociale in atto, ne esiste uno altrettanto positivo: quello di ritrovare nuovamente il nostro Centro, il nostro equilibrio. Leggere, scrivere e riflettere su noi stessi è il primo passo per irrobustire le nostre coscienze e le nostre responsabilità. Attivarsi pur stando fermi, viaggiare pur stando in casa.
Lo praticano i monaci di tutte le religioni: dai sufi, ai cistercensi e così anche per i tibetani. Una volta superato questo momento, avremo anima, mente e corpo bonificati, pronti per entrare nuovamente in contatto con la Natura.

Anche il nostro lavoro, nel frattempo, viene svolto “da casa”, per pianificare nuove esperienze e nuovi trekking da proporre non appena l’emergenza sarà rientrata.
Per ora invitiamo tutti a seguire le istruzioni governative e a tenere un comportamento responsabile.
Ne vale la salute della nostra intera Comunità.

#lafilibustapontina #agropontino #montilepini #parconazionaledelcirceo #pnalm #parconazionaleabruzzolazioemolise #trekking #escursioniguidate #guideaigae #aigae

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *